Vai menu di sezione

L’ALBERO DELLA FORTUNA

VENERDÌ 15 NOVEMBRE - ORE 20.30

presso la biblioteca comunale di BESENELLO

serata di presentazione in anteprima regionale

L’ALBERO DELLA FORTUNA

il nuovo romanzo di Carmine Abate

Dialogheranno con l’Autore: Paolo Mantovan, direttore del “Trentino”, e Giuseppe Colangelo, critico letterario.

“L’albero della fortuna” racconta di un ragazzino che cresce nel rispetto della natura e di un fico generoso, che appartiene a tutta la comunità e che è il simbolo della tenacia e della resistenza contro chi cerca di distruggerlo. Sarà un vecchio solitario, intriso di malinconia e di sapienza, a dare al ragazzino le chiavi per decifrare un mondo che si va facendo sempre più ingarbugliato e gli racconterà perché il tanto amato fico è l’albero della fortuna.
Un romanzo di formazione poetico e avvincente, capace di raccontarci la vita partendo da un albero.

Nel corso della serata sarà presentata anche la nuova edizione de “La moto di Scanderbeg”, in libreria il 12 novembre, a 20 anni dalla prima uscita editoriale.

Carmine Abate è nato nel 1954 a Carfizzi, un paese arbëresh della Calabria. Emigrato da giovane ad Amburgo, oggi vive a Besenello. Come narratore ha esordito in Germania con “Den Koffer und weg!” (1984) e in Italia con “Il ballo tondo” (1991), cui sono seguiti racconti e romanzi di successo. Nel 2012 ha vinto la 50ª edizione del Premio Campiello con il romanzo “La collina del vento” (Mondadori). I suoi romanzi, vincitori di prestigiosi premi, sono tradotti in numerosi Paesi. Il suo romanzo più recente è “Le rughe del sorriso“ (2018)

torna all'inizio del contenuto
Pubblicato il: Venerdì, 15 Novembre 2019

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto