Organi politici

Il Sindaco del Comune di Besenello è il dottor Cristian Comperini

Composta da Sindaco ed Assessori, esercita attività di impulso e proposta nei confronti del Consiglio e attua gli indirizzi dallo stesso approvati.

Il Consiglio comunale è l'organo di indirizzo e di controllo politico-amministrativo. Il suo ruolo è fondamentale per la comunità.

Documenti utili

Sezione del sito contenente tutti i moduli dell'Amministrazione Comunale, fatta eccezione per la modulistica utile per l'attività edilizia e attività produttive scaricabile dal sito del Consorzio dei Comuni Trentini www.modulistica.comunitrentini.tn.it

Sezione che contiene i regolamenti approvati dal Consiglio comunale

Amministrazione Trasparente

I dati, le informazioni e i documenti contenuti nella presente sezione, denominata “Amministrazione trasparente” sono pubblicati in conformità a quanto disposto dagli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni, la cui disciplina organica è dettata dalla Legge 6 novembre 2012, n. 190, dalla Legge regionale 29 ottobre 2014 n. 10 e dal Decreto legislativo 14 marzo 2013 n. 33. 

Castel Beseno

La più grande città fortezza del Trentino, sede museale. Non v'è viaggiatore che, percorrendo la valle dell'Adige tra Trento e Rovereto, non rimanga affascinato alla vista di Castel Beseno. 

Le vie del Sacro a Besenello - Capitelli

Nel termine capitello, parola di origine dialettale dell'area triveneta, sono raggruppati tutti i segni sacri che stanno lungo le strade, agli incroci, sulle facciate delle case, come le edicole, i tabernacoli, gli altarini, le nicchie, i dipinti murali, le croci, le chiesette.

Malga Palazzo e la riserva naturale del monte Scanuppia

Sul monte Scanuppia malga risalente alla famiglia Trapp del 1589. La riserva Naturale della Scanuppia si estende su una superficie di circa 580 ettari e include l'omonima foresta demaniale che occupa la parte sommitale del Monte Vigolana, situato nel territorio del Comune di Besenello, poco a sud-est di Trento. Circa 3/5 della superficie totale della riserva sono ricoperti da formazioni di abete rosso, larice e faggio.